Home
  • Public speaking, ansia: come gestirla?
    Appunti & spunti

    public speaking ansiaPrima di un intervento, un esame o un ringraziamento in pubblico, ci sentiamo bloccati, il cuore batte velocemente e la bocca diventa secca. Più ci preoccupiamo e più i sintomi aumentano portandoci spesso a rimandare esami, rifiutare promozioni. L'ansia di parlare in pubblico è la nostra risposta biologica al pericolo di essere giudicati male e di non essere all'altezza della situazione.

    Per cercare di gestirla devo pensare in positivo, riuscire a focalizzare le paure e capire quanto siano motivate (dimenticare i pomodori volanti, fischi a ripetizione e moti di ribellione :-)). Prima dell'intervento cerco di pensare ad una situazione di successo con una platea che annuisce e utilizzo una corretta respirazione diaframmatica. Il respiro profondo calma l'ansia, aiuta a concentrarmi e dona energia alla mia comunicazione.

giornalismo, media, tecnologie, web 2.0Le ultime notizie selezionate:

2015

Il figlicidio materno: caratteristiche e fattori di rischio

2 apprendimenti sulla comunicazione digitale

Gli obiettivi sono la chiave della motivazione

Ep. 17 – Come gestire un conflitto professionale

Aumentare l’autostima: un paio di consigli pratici

Ep. 16 – Sei un egoista felice?

Perché odio la mia voce registrata?

Parlare in pubblico: le domande difficili